Sul diabete

 

diabI malati di diabete potranno presto vivere una vita più serena, senza il bisogno di iniettare l’insulina. La Food and Drug Administration (Fda) ha dato il consenso alla Medtronic per il suo pancreas artificiale.

Questo dispositivo dovrebbe essere disponibile in commercio dalla primavera del 2017 e monitora il glucosio nel sangue, fornendo la corretta quantità di insulina alle persone con diabete di tipo 1. Attualmente è approvato solo negli USA per tutti i pazienti al di sopra dei 14 anni.

Il MiniMed 670g (questo è il nome dispositivo) è formato da un piccolo sensore, munito di ago, che monitora in modo continuo i livelli di zucchero al di sotto della pella e da una pompa sull’addome collegata a un tubicino che rilascia l’insulina. L’apparecchio misura i livelli di glucosio ogni 5 minuti, all’utente non resta che gestire l’ormone durante i pasti.

L’Fda ha dato il suo concenso dopo aver valutato i dati di uno studio clinico che ha visto 123 partecipanti diabetici e comparando le prime due settimane trascorse senza il MiniMed 670 g e, successivamente, i tre mesi durante i quali i pazienti hanno usato il dispositivo in modo molto frequente. Il device si è dimostrato sicuro ed efficace per i partecipanti dai 14 anni in su, non presentando effetti collaterali pesanti. Tuttavia, la Fda intende continuare con i test anche dopo aver immesso il prodotto sul mercato.

In Italia sono 20mila i bambini con diabete di tipo 1 sotto i 14 anni. Solo 1300 utilizzano tecnologie più avanzata per la microinfusione di insulina.

Published by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *